TARI - Comune di Biassono (MB)

AREE TEMATICHE | Tributi Locali | TARI - Comune di Biassono (MB)

TARI - tributo comunale sui rifiuti (Legge n. 147 del 27.12.2013 - Legge di Stabilità 2014)

 

Il contribuente è tenuto a presentare apposite denunce di inizio, variazione o cessazione dell'utenza e dichiarare il modificarsi o il venir meno delle condizioni per beneficiare di agevolazioni o riduzioni, così come definiti dalla normativa nazionale e dal Regolamento Comunale. 


Devono essere presentate entro il 30 giugno dell’anno successivo al verificarsi dal fatto che ne determina l’obbligo, utilizzando gli appositi moduli messi gratuitamente a disposizione degli interessati. 


La dichiarazione di inizio e variazione ha effetto anche per gli anni successivi qualora non si verifichino modificazioni dei dati dichiarati da cui consegua un diverso ammontare del tributo. In caso contrario, la dichiarazione di variazione o cessazione va presentata entro il medesimo termine del 30 giugno dell’anno successivo al verificarsi dal fatto che ne determina l'obbligo.


Ai fini della fruizione delle riduzioni per particolari condizioni d’uso (ad es. uso limitato e discontinuo, rifiuti avviati al recupero), il contribuente deve formulare apposita richiesta e produrre adeguata documentazione a comprova, da presentarsi entro il 28 febbraio dell’anno successivo.


A seguito della presentazione delle denunce di inizio/variazione dell’occupazione, il Comune invia annualmente al domicilio dei contribuenti i documenti per l’effettuazione del pagamento.


Per gli ulteriori aspetti applicativi e procedimentali relativi al tributo comunale sui rifiuti e servizi si rimanda alla visione del volantino informativo e a quanto previsto dalla normativa nazionale e dal Regolamento comunale vigente.

Pubblicato il 
Aggiornato il