Benvenuto nel portale del Comune di Biassono (MB) - clicca per andare alla home page
Via San Martino, 9 - 20853 Biassono (MB) Tel. (+39) 039.22.01.01 Fax (+39) 039.22.01.076   Posta elettronica certificata (PEC) | Mappa stradale | Mappa del sito |

HOME » IL MUNICIPIO | Uffici e servizi | Demografici

clicca per stampare il contenuto di questa paginastampa

ultimo aggiornamento in data : venerdì 29 settembre 2017
Condividi su FaceBook Condividi su Google Condividi su twitter condividi: Stampa la pagina Invia ad un amico Visualizza tutti i commenti a: Demografici

Demografici

capo settore


Massimiliano Paleari

 

recapiti

telefono (+39) 039.22.010.73
telefono (+39) 039.22.010.60
fax (+39) 039.22.010.76
e-mail anagrafe@biassono.org

orari ricevimento

Lunedì - mercoledì - giovedì - venerdì - sabato dalle ore 9:00 alle 12:00
Martedì dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:30

ufficiali d'anagrafe e stato civile Laura Colombo, Elena Lomazzi, Andrea Paltrinieri

 


 

COMPETENZE

Il Servizio si occupa delle pratiche relative allo Stato civile (nascita, matrimonio, morte, cittadinanza), Anagrafe (residenza, certificazioni, autenticazione di copie e firme, carta d'identità, passaporto, codice fiscale, Aire), Elettorale (Albo scrutatori e presidenti di seggio, elezioni, referendum, Albo giudici popolari), ed all'assegnazione delle concessioni cimiteriali.



Certificazioni anagrafiche e di stato civile solo per privati
A partire dal 1° gennaio 2012, il Servizio Demografico non può rilasciare certificati da produrre ad enti pubblici o ai privati gestori di servizi pubblici.
Il divieto è sancito dall'art. 15  della legge 12.11.2011, n. 183. 
In particolare si fa presente che:
- le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione  in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati;
- nei rapporti  con gli organi della Pubblica Amministrazione  e i gestori di pubblici servizi, tali certificati sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell'atto di notorietà;
- dal gennaio 2012 le Amministrazioni e i gestori di pubblici servizi non potranno più accettarli né richiederli: la richiesta e l'accettazione dei certificati costituiscono violazione dei doveri d'ufficio;
- i certificati rilasciati riporteranno, a pena di nullità, la frase: " il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".
- le Amministrazioni sono tenute ad effettuare "idonei controlli" delle dichiarazioni sostitutive, a norma dell'articolo 71 del Testo Unico in materia di documentazione amministrativa;
- le pubbliche amministrazioni possono acquisire senza oneri le informazioni necessarie per effettuare i controlli sulla veridicità delle dichiarazioni e per l'acquisizione d'ufficio, con qualunque mezzo idoneo ad assicurare la certezza della loro fonte di provenienza.

 

Rilascio carta d'identità ai minori di anni 14
Novità introdotte dal Decreto legge 1/2012: la carta d'identità valida per l'espatrio rilasciata ai minori di età inferiore agli anni quattordici può riportare, a richiesta il nome dei genitori o di chi ne fa le veci.

L'uso della carta d'identità di fini dell'espatrio dei minori di anni quattordici è subordinata alla condizione che essi viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato, in una dichiarazione rilasciata da chi puo dare l'assenso o l'autorizzazione, il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati.
Tale dichiarazione è convalidata dalla questura o dalle autorità consolari in caso di rilascio al'estero.


Cambio di residenza in tempo reale
Dal 9 maggio 2012 i cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche di residenza e di trasferimento all'estero senza necessariamente recarsi allo sportello del Comune, ma inoltrandole per posta raccomandata oppure inviandole tramite fax o in via telematica.
Quest’ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:
a) dichiarazione  sottoscritta con firma digitale;
b) dichiarazione trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
c) dichiarazione recante firma autografa e copia del documento d’identità del dichiarante acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice. 
L’Ufficiale d’anagrafe nei due giorni lavorativi successivi alla presentazione della dichiarazione procederà alla iscrizione anagrafica oppure alla cancellazione per emigrazione all’estero o alla registrazione di cambio di abitazione  e nei 45 giorni successivi alla presentazione  accerterà la sussistenza dei requisiti previsti, trascorsi i quali, se non verrà inviata, da parte del’ufficio, comunicazione avversa, la residenza si indente confermata (silenzio assenso).
In caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero (esito negativo degli accertamenti  ovvero assenza dei requisiti) verrà ripristinata la posizione anagrafica precedente e saranno applicate le sanzioni previste dagli art.75 e 76 del D.P.R. 455/2000, cioè la decadenza dei benefici acquisiti, nonché la segnalazione all’autorità di pubblica sicurezza per le eventuali valutazioni di rilevo penale.

Gli indirizzi ai quali inoltrare la dichiarazione sono:
COMUNE DI BIASSONO – Via S.Martino 9 – 20853 BIASSONO (MB)
pec: biassono@pec.it
e-mail: anagrafe@biassono.org
fax:  039 2201076  tel.039 2201060 –73 –29

 

 

Documentazione

icona pdf Procedimenti
icona pdf Modulistica

 

cerca nel sito
motore di ricerca
eventi della vita
Io sono
 
Comune di Biassono
Via San Martino, 9 - 20853 Biassono (MB)
Tel. (+39) 039.22.01.01 Fax (+39) 039.22.01.076
Posta elettronica certificata - C.F. 02336340159 - P.IVA 00733850960

Comune gemellato con Minusio (CH)